venerdì 12 marzo 2010

FOGLIETTONE "MOLTINPOESIA" N.2 APRILE 2009

LA SERATA DEL 26 MARZO
«Buonasera, mi presento. Sono Moltinpoesia.
I poeti laureati mi chiamano invece Similpoesia, Parapoesia
o giù di lì.
Ma io non mi lascio impressionare.
Leggo i loro nomi e capisco perché hanno scelto di guidare
il Rito che amministra Bellezza e Qualità
solo per conto di Partiti Chiese e Università».

Con queste parole irrituali, Ennio Abate, che coordina il Laboratorio della «moltitudine Poetante», attivo dal marzo 2006, ha scelto di introdurre la bella serata svoltasi il 26 marzo 2009 nella Palazzina Liberty, alla Casa della Poesia.
Una serata ben riuscita, grazie all’intelligente regia di Maria Dilucia e alcuni suoi collaboratori teatrali, anche se preparata in fretta e furia. Dopo la presentazione di Abate, la sceneggiatura prevedeva la lettura dei testi scritti dai partecipanti al Laboratorio o degli iscritti alla nutrita mailing-list che segue con attenzione e anche da lontano (Roma, Salerno, ecc.) il prezioso lavoro. Per non appesantire lÊuditorio, nellÊintervallo, da una composizione allÊaltra, sottofondo musicale. Parola poi a Donato Salzarulo per presentare le varie rubriche di questo Fogliettone, a Luisa Colnaghi per illustrare il lavoro di traduzione fatto da molti partecipanti su diversi testi e a Grazia de Benedetti per sintetizzare uno dei tanti dibattiti di approfondimento svoltosi a colpi di e-mail: quello sulle poesie dialettali e sul rapporto dialetti-lingua italiana. A ringraziare per l’attenzione e l’accoglienza, infine, Beppe Provenzale che, partendo dal verso di un’ode musicata da Handel («La salute gentile scende su ali piumate»), incoraggia il pubblico a fare l’esperienza della poesia, ad uscire «dal tempo stretto e relativo di tutti i giorni». Erano presenti alla serata anche Giancarlo Maiorino e Tommaso Kemeny. Testi ed interventi sono leggibili sul sito www.poliscritture. it nella sezione «Diario di lavoro dei Moltinpoesia». Chi lo visiterà potrà giudicare la serietà e profondità del lavoro finora svolto e in corso.

Clicca sul link qui sotto:

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.