lunedì 27 settembre 2010

PRIMA RIUNIONE MOLTINPOESIA


Partigiana
te mori con mi: me insenocio
davanti de ti.)

Ela l'è magra, tuta quanta oci, coi labri streti sensa più color, ela l'è drita anca se i zeno ci
tremàr la sente e sbatociarghe ‘l cor.
- «O partigiana
se parlerai
subito a casa
tu tornerai»
- «Son operaia
sior capitàn
e no so gnente
dei partigiàm
- «O partigiana
se tacerai per la Germania
tu partirai»
- «Son operaia
sior capitàn e no so gnente
dei partigiàn»
- «O partigiana


te spogliarò
e nuda cruda
te frustarò»
- «EI fassa pura quel che ghe par,
son partigiana
no voi parlàr»
(Partigiana
te si la me mama, Partigiana
te si me sorela, Partigiana
te mori con mi: me insenocio
davanti de ti.)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.