mercoledì 29 settembre 2010

RELIGIONE di Emilia Sergio

Dal patibolo del mondo
urla tra i pianti
Si scagliano parole
Arriverebbero al Dio
in schiuma iridescente
non fosse per quella paura
d'offenderlo.

1 commento:

  1. E quale sarebbe il patibolo del mondo?Indeterminatezza che suggerisce una valenza simbolica della composizione.Sarà lo scenario delle diverse guerre in corso? Altro punto chiave :parole che arriverebbero non a Dio della tradizione ebraico-cristiana ma al Dio e quale? uno tra i tanti Dei appartenenti alle diverse religioni?
    Alberto Accorsi
    Terzo punto :le parole scagliate potrebbero far male e frenate in qualche modo non giungono a destinazione.Come a dire l'umanità sofferente si lamenta, chiama aiuto avendo l'accortezza di non turbare il possibile salvatore.Epica e profonda.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.