domenica 31 ottobre 2010

SEGNALAZIONE
Riflessioni e impressioni
su DONNE SENI PETROSI
di Ennio Abate


Il 22 ottobre 2010 presso la libreria Odradek di Milano Paolo Giovannetti ha presentato questa mia raccolta di poesie. Sono, benché nato nel 1941, un autore quasi sconosciuto, pur operando in vari ambiti culturali, attraverso ad esempio la rivista e il sito Poliscritture (dal 2004) o il Laboratorio MOLTINPOESIA presso la Casa della Poesia di Milano (dal 2006). Poiché questa condizione di semiclandestinità riguarda molti altri - poeti e poetesse sicuramente interessanti (se si leggessero i loro testi) della mia generazione e delle successive - non me ne rammarico più di tanto. E continuoin circoli amicali, riviste o blog - le catacombe di quest’epoca della visibilità postmoderna - l’indispensabile scambio d’opinioni e la riflessione critica che i nostri antenati si trovarono a svolgere forse in un clima di minore ristrettezza e degrado politico. Pubblico, dunque, qui, sul sito di Poliscritture, in rigoroso ordine alfabetico e a mo’ di pionieristico dizionarietto dei moltincritica (sulla scia del dizionarietto dei moltinpoesia già avviato da qualche anno), le riflessioni meditate e le impressioni veloci finora ricevute su DONNE SENI PETROSI. Altre ne aggiungerò se dovessero giungermi. Per incensarmi in piccolo? No, per provare, non tanto a quanti mi e ci trascurano, ma a un possibile io/noi in costruzione fuori dalla cerchia dell’amministrazione elitaria ed escludente di quella che fu la Poesia italiana del Novecento, che è possibile anche in condizioni difficili lavorare pazientemente e utilmente a una poesia di molti e per molti. [E.A.]
Gli interventi si leggono cliccando qui: POLISCRITTURE

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.