lunedì 1 novembre 2010

DIZIONARIETTO MOLTINPOESIA
Maria Maddalena Monti
Due poesie













Il  culto dei morti
                                              
Il cimitero era la tua casa
vivevi
con i tuoi morti
in felici simbiosi
mia sorella mi ha detto…
mia nipote ha i fiori più belli…
quelli si che sono bravi figli…
allora,
come la tua casa,
lustravi e pulivi,
con accanimento,
le tombe
di tutti i parenti
perché quello era
il tuo passaporto
per l’eternità.


PREGHIERA

Come sei lontano mio Dio
Mai,come ora,
ho sentito la terrestreità
della mia notte.
Mi levo,
le palme aperte,
ad invocarti
e la terra,
quasi sensibilmente
mi trattiene.
Gli uomini
lontani e muti
mi disimparano a pregare.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.