lunedì 7 febbraio 2011

DIZIONARIETTO MOLTINPOESIA
Giuseppe Beppe Provenzale
Poesia per Amaro ammore




I giorni in cui ci si ama da soli



Al mare d’inverno
vai
via da me in libertà sofferta solitaria                      uccelli scuri volano bassi e pochi

La fine della terra                                                 profonda  solida
ti maratona
lingua di parole fatte sabbia                      
e pensieri
fuori dalle lenzuola sahara

Sì e no
abbiamo smesso
interrotto
non continuato più
passione e quel gioco di carte
senza fante di cuori


Ora                                                                       nel mentre del tuo pietroso mare d’inverno
Ora
e per dopo
rimetterò questa carta nel suo mazzo
con il re di spade
e le famiglie di rovi
che sulla spiaggia rotolano
e graffiano le mie spalle lontane



Giuseppe Beppe Provenzale

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.