martedì 10 maggio 2011

DIZIONARIETTO MOLTINPOESIA
Anna Beltrami
Danza macabra
















Eccolo lì,il vuoto che
avanza a passo di danza
macabra scoscesa scalza.

Povero te su quel piedistallo
quando cadrai vedrai
che botto e che pena.

M’immagino la scena
e rido di gusto bambino
a mandibola stretta.

Ridammi i miei versi
che non hai cuore per loro
come per me in fondo.

In questo pazzo girotondo
la testa gira in capriole
e l’odiata resa quanto mi duole!

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.