domenica 31 ottobre 2010

DIZIONARIETTO MOLTINPOESIA
Massimo Guidi
LUIS URZUA






Usare la parola,
la forza di ciascuno -
questo potremmo fare,
e lavorare al bene
o ricambiarne un poco,
per quanto ci fu dato. 
 
 

NOTA

Luis Urzua, il "capitano", l'ultimo a lasciare la miniera

E' stato lui a organizzare i minatori sottoterra

Miniera di San José (Cile), 14 ott  - Come ogni comandante che si rispetti, anche il caposquadra Luis Urzua, diventato il 'capitano' dei 33 minatori intrappolati sottoterra, è stato oggi l'ultimo a lasciare la miniera cilena di San José, nel deserto di Atacama.
Urzua, 54 anni, era capoturno quando il 5 agosto scorso una frana bloccò ogni uscita ai 33 minatori. Anche se lavorava da soli due mesi nella miniera di San José, è stato lui ad assumere la guida delle operazioni sottoterra dopo l'incidente. E' stato lui a razionare le scorte alimentari nei primi 17 giorni di completo isolamento dal mondo esterno, prima che una sonda sotterranea non li ha individuasse ancora vivi. Ed è stato sempre lui ad avere il primo contatto con il mondo esterno, parlando alle autorità del Paese.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.